#MediaAgainstHate: Uphold our ethical standards

dalla Redazione

Segnaliamo gli esiti del progetto MAH – Media Against Hate.

#MediaAgainstHate è una campagna europea guidata dalla Federazione europea dei giornalisti (EFJ) e da una coalizione di organizzazioni provenienti dalla società civile. L’obiettivo del progetto è contrastare l’incitamento all’odio e la discriminazione nei media, sia online che offline, promuovendo standard etici, pur mantenendo il rispetto per la libertà di espressione. “Il nostro lavoro è sostenuto dalla convinzione che i diritti all’uguaglianza e alla libertà di espressione si rafforzano a vicenda e sono essenziali per la dignità umana”.

The media and journalists play a crucial role in informing both policy and societal opinion regarding migration and refugees. As hate speech and stereotypes targeting migrants proliferate across Europe, balanced and fair media reporting is needed more than ever

hatespeech

La ricerca prevede il coinvolgimento di diversi partner europei tra cui ARTICLE 19, Media Diversity Institute (MDI), Croatian Journalists’ Association (CJA), Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti (COSPE), Community Media Institute (COMMIT), Community Media Forum Europe (CMFE) e the EFJ (Federazione europea dei giornalisti).

Le risorse legate al progetto MAH sono ora disponibili online e sono liberamente consultabili e condivisibili.

I media mainstream, Twitter e le notizie sull’immigrazione: uno studio del Pew Research Center

dalla Redazione

Una nuova ricerca del Pew Research Center suggerisce che i media hanno ancora peso molto forse, per lo meno nella condivisione di notizie riguardanti l’immigrazione. In tema di immigrazione, le tradizionali fonti di informazioni sembrano quindi al momento vincere sulle fonti alternative, almeno in Twitter.

Continua a leggere su http://www.journalism.org

 

Othering, identity formation and agency 

dalla Redazione

Segnaliamo questo articolo di Sune Qvotrup Jensen, sociologo danese, sul tema delle rappresentazioni dell'”altro”. L’articolo è scaricabile al seguente link.

Sune Qvotrup Jensen
 Sune Qvotrup Jensen

 

Othering, identity formation and agency

“The article examines the potentials of the concept of othering to describe identity formation among ethnic minorities. First, it outlines the history of the concept, its contemporary use, as well as some criticisms. Then it is argued that young ethnic minority men in Denmark are subject to intersectional othering, which contains elements of exoticist fascination of the other. On the basis of ethnographic material, it is analysed how young marginalized ethnic minority men react to othering. Two types of reactions are illustrated: 1) capitalization on being positioned as the other, and 2) refusing to occupy the position of the other by disidentification and claims to normality. Finally, it is argued that the concept of othering is well suited for understanding the power structures as well as the historic symbolic meanings conditioning such identity formation, but problematic in terms of agency”.